Attività fisica per rimanere in forma

L’abbiamo sentito dire molte volte, per mantenerci in salute ci vuole un’alimentazione equilibrata e una regolare attività fisica. È vero però che spesso la routine della giornate lavorative ci porta a passare molte ore in ufficio costringendoci a una vita oltremodo sedentaria. Ecco che iniziano così i primi problemi di linea e i primi acciacchi come mal di schiena, dolori al collo e quant’altro. Il problema è che molti credono che per attività fisica si intenda durissime sessioni di allenamento in palestra o estenuanti circuiti di fitness che solo il pensiero già ci stanca. In realtà basterebbe molto meno. Molti sottovalutano l’efficacia di una sana passeggiata a passo sostenuto. Con l’allungarsi delle giornate stare all’aperto diventa sempre più piacevole e questo ci permette di unire l’utile al dilettevole. Dopo una giornata passata in ufficio sarebbe ottimo ritagliarsi un pò di tempo libero per noi stessi e recarsi magari in un parco per staccare la spina, respirare un pò d’aria buona e fare un pò di attività fisica.
stretching-muscles
Bastano solamente venti minuti di passeggiata a passo spedito per mantenerci in forma. Cosa si intende per passo spedito? Vi dirò un trucco. Vi accorgerete che la vostra camminata si è trasformata in un allenamento niente male quando avrete il fiatone se provate a parlare. Quello è il punto in cui iniziate a farvi del bene. Non solo, camminare speditamente non ha alcuna controindicazione e richiede il minimo sforzo, ma i benefici sono innumerevoli. Dalla postura al metabolismo, dal cuore ai polmoni, tutto il vostro corpo vi ringrazierà. Per non parlare dello stress che verrà scaricato in pochi minuti. Al termine della camminata possiamo aggiungere un piccolo allenamento che richiede neanche dieci minuti. Si tratta di un breve circuito che in quattro esercizi coinvolge tutti i muscoli del corpo. Si inizia con venticinque saltelli sul posto, a ogni salto si divaricano le gambe e si portano le braccia in alto, questo esercizio è noto come Jumping Jack. Appena terminato ci si sdraia supini e si esegue una serie di dieci addominali per poi passare a una serie di dieci ripetizioni di squat a corpo libero. Per eseguire correttamente quest’esercizio è importante divaricare le gambe all’altezza delle spalle, mantenere la schiena dritta contraendo gli addominali con il corpo leggermente inclinato in avanti e poi piegare le ginocchia e scendere lentasmente fino quasi alle caviglie per poi risalire. In ultimo una serie di dieci piegamenti sulle braccia. In mezz’ora all’aria aperta avremo così fatto un allenamento completo ed efficace per rimanere in forma, non male.