Bagaglio smarrito cosa fare

Dopo 12 ore di volo e un ottimo atterraggio, la prima tappa è il recupero del bagaglio che ho richiesto di ricevere nel posto in cui il mio volo sarebbe atterrato. Arrivando ai tornelli però il bagaglio, che avevo imballato, controllato e pagato, come richiede la compagnia, non arriva nella destinazione che ho richiesto e quindi presumo che mi sia stato smarrito. Il primo pensiero è stato quello di attendere, nel caso cui il bagaglio sia stato spedito con un altro volo e quindi abbia portato un ritardo. Dopo ore di attesa ho dedotto che il mio bagaglio era smarrito, così mi sono rivolta all’ufficio oggetti smarriti, presente all’interno dell’aeroporto. Dopo aver spiegato l’accaduto mi hanno consegnato un modulo, chiamato Pir, ovvero Property Irregularity Report, così da poter fare una denuncia per il mio bagaglio smarrito.
valigia
Il modulo richiedeva le caratteristiche del bagaglio: modello, colore, e qualche segno distintivo sulla valigia che potesse rendere più semplice il ritrovamento. Nelle procedure era ben spiegato che il bagaglio non era considerato smarrito entro i 21 giorni dalla denuncia effettuata e che quindi bisognava attendere i giorni stabiliti. Trascorsi questi giorni, dato che la valigia non è stata ritrovata e data indietro al proprietario, è possibile far reclamo alla compagnia che ha smarrito il bagaglio. La fotocopia del Pir e tutti i documenti che accertano il pagamento del bagaglio, l’imbarco e il tagliando prima della partenza, devono essere mandati alla compagnia con raccomandata. Nel caso quindi il bagaglio fosse stato ritenuto definitivamente disperso, la compagnia deve rimborsarmi il valore del bagaglio stesso. Per questo motivo, ho consegnato all’ufficio per l’Assistenza bagagli, anche tutte le ricevute che avevo in possesso e che attestavano cosa contenesse il bagaglio al momento dello smarrimento, e anche una lista dei beni personali contenuti all’interno. Durante la denuncia mi sono stati anche richiesti i dati bancari e i dati personali, perché la compagnia aerea si impegna a risarcire i danni dovuti dallo smarrimento della valigia affidatagli durante il viaggio. In questo caso il risarcimento è monetario e si può ricevere un accredito fino a 1164,00 euro dato che viaggiavo con una delle compagnie dell’Unione Europea.